Pavimenti
Lecce Brindisi Taranto

La posa di un pavimento in seguito ad una ristrutturazione o in una nuova costruzione prevede un approfondito lavoro di progetto. La scelta di una pavimentazione appropriata deve essere fatta in funzione dell’ambiente da realizzare e delle sensazioni che deve dare, in armonia con gli impianti, gli arredi e le altre finiture presenti.
Dal punto di vista estetico il risultato che si vuole ottenere è costituito dalla somma di più fattori: materiale utilizzato, colore, disposizione ed eventuale lucidatura superficiale.
Nella posa pavimenti la prima scelta da fare è quella del materiale: il mercato ne offre molte tipologie ma qualunque scegliamo deve essere sempre funzionale all’ambiente ed integrato col suo design.
Tipologie di pavimenti offerti dalla Segim nella provincia di Lecce, Taranto e Brindisi

Pavimento stampato
Per i pavimenti stampati si parte da base di cemento o calcestruzzo opportunamente dosato che viene lavorata secondo un sistema collaudato che prevede l’uso di additivi, coloranti, rivestimenti e sigillanti, tutti prodotti dalla Stone International, fino ad ottenere una pavimentazione finale dalle caratteristiche straordinarie.
Tutto quello che vi viene in mente, sia come pavimento da esterno che da interno! Marciapiedi, strade, cortile, piazzali, viali, centri espositivi, androni, rampe, garages, parcheggi, bordi piscine, terrazzo, rifacimenti di centri storici ecc.
Per i pavimenti stampati civili si porta a lisciatura finale il pavimento mediante frattazzi e lisciatrici manuali, mentre per gli industriali con frattazzatrici meccaniche. Il passaggio successivo è lo stampo mediante vari disegni e finiture si conclude con una passata di resina che rende il pavimento semi lucido e duraturo.
Pavimenti in resina
I principali componenti dei pavimenti in resina sono: rete elettrosaldata filo 0,5 maglia 20×20 cm, cemento RCK, quarzo sferoidale di sedimentazione, cemento a spolvero tutti di primissima scelta scrupolosamente selezionati con speciali procedimenti. Pigmenti e additivi disperdenti al fine di rendere la superficie della pavimentazione omogenea ed antiporosa.
La posa in opera pavimenti industriali si realizza distribuendo in diverse passate e in modo uniforme i prodotti su una piastra di calcestruzzo fresco opportunamente armata e dosata con le caratteristiche a resistenza stabilite dal progettista.
I pavimenti in resina sono usati per: Officine, industrie, capannoni industriali, attività commerciali, depositi, magazzini, garage, ambienti da lavoro di qualsiasi genere, aeroporti, enti e abitazioni civili. Ottimo per uso interno.
La finitura superficiale e il trattamento corazzante si ottengono con l’impiego di fratazzatrici meccaniche a pale rotanti al fine di ottenere una perfetta omogeneità.
Pavimenti industriali
I principali componenti dei pavimenti industriali sono: rete elettrosaldata filo 0,5 maglia 20×20 cm, cemento RCK, quarzo sferoidale di sedimentazione, cemento a spolvero tutti di primissima scelta scrupolosamente selezionati con speciali procedimenti. Pigmenti e additivi disperdenti al fine di rendere la superficie della pavimentazione omogenea ed antiporosa.
La posa in opera pavimenti industriali si realizza distribuendo in diverse passate e in modo uniforme i prodotti su una piastra di calcestruzzo fresco opportunamente armata e dosata con le caratteristiche a resistenza stabilite dal progettista.
I pavimenti industriali sono usati per: Officine, industrie, capannoni industriali, attività commerciali, depositi, magazzini, garage, ambienti da lavoro di qualsiasi genere, aeroporti, enti, e abitazioni civili. Ottimo per uso esterno.

La finitura superficiale e il trattamento corazzante si ottengono con l’impiego di fratazzatrici meccaniche a pale rotanti al fine di ottenere una perfetta omogeneità.

Qualunque sia il materiale scelto bisogna fare attenzione alla gamma dei colori. Questa non è una scelta banale perchè deve tenere conto di molteplici fattori: la presenza di una tonalità particolare influisce in maniera inequivocabile sulla sensazione che una stanza trasmette. In generale i colori influenzano la percezione delle dimensioni. Meglio allora optare per colori chiari in stanze piccole, per dare idea di maggior ampiezza, mentre in ambienti più grandi si può ricorrere a pavimenti più scuri. Naturalmente non si può prescindere dal colore delle pareti, degli arredi e delle restanti finiture ma va cercato l’accostamento più armonioso.
Infine, avviene la posa pavimenti, che deve essere fatta da personale specializzato poiché è un compito che richiede la massima accuratezza. La segim Surl possiede un team di 12 Operai e riesce a completare grandi metrature in giornata.

Ti potrebbero interessare:

Pavimenti
Lecce Brindisi Taranto

La posa di un pavimento in seguito ad una ristrutturazione o in una nuova costruzione prevede un approfondito lavoro di progetto. La scelta di una pavimentazione appropriata deve essere fatta in funzione dell’ambiente da realizzare e delle sensazioni che deve dare, in armonia con gli impianti, gli arredi e le altre finiture presenti. Dal punto di vista […]

leggi tutto

Posa in opera pavimenti stampati

Caratteristiche tecniche Per i pavimenti stampati si parte da base di cemento o calcestruzzo opportunamente dosato che viene lavorata secondo un sistema collaudato che prevede l’uso di additivi, coloranti, rivestimenti e sigillanti, tutti prodotti dalla Stone International, fino ad ottenere una pavimentazione finale dalle caratteristiche straordinarie. Campi di installazione Tutto quello che vi viene in mente, sia come […]

leggi tutto